8 semplici consigli per aumentare le conversioni

Steven Mike Voser
Steven Mike Voser
L
Le conversioni sono una delle metriche di business più importanti nel mondo online. In questo articolo, guardiamo 8 semplici modi per aiutarti a migliorare le tue.
Reading Time: 8 minutes

Diciamo la verità:

Non c’è business online che non stia cercando di aumentare le sue conversioni. In effetti, per la maggior parte delle aziende online, le conversioni sono una delle metriche più importanti per misurare il successo del brand.

E quindi, come pensi di poter migliorare le conversioni?

In questo articolo, esploriamo 8 semplici suggerimenti per aumentare le conversioni nel tuo business online. Quindi leggi e assicurati di includere subito questi elementi nella tua strategia di marketing.

 

8 SEMPLICI SUGGERIMENTI PER POTENZIARE LE TUE CONVERSIONI

 

1. FORNIRE VALORE

C’è una semplice ragione per la quale stiamo cominciando con questo punto:

Perché è uno dei più importanti.

Prima di fare qualsiasi altra cosa, assicurati di offrire valore ai tuoi clienti. Il valore dovrebbe essere distribuito durante tutto il processo di vendita.

Dal primo contatto effettuato tramite social media, e-mail o un articolo del blog, fino al momento in cui i clienti stanno per fornire i dati per il pagamento, è necessario offrire loro un valore.

In modo indipendente dal tuo mercato e dalla tua attività, ricorda di porti sempre questa domanda: quale valore fornisco ai miei clienti? Non importa quanto semplice possa sembrare questa domanda, sarai sorpreso da quanto molti operatori del marketing la sottovalutino.

Per capire meglio il valore del tuo marchio e dei suoi prodotti o servizi, fai un passo indietro e poniti queste domande:

  • Quali problemi incontrano i miei clienti?
  • In che modo i miei prodotti o servizi aiutano i miei clienti a gestire questi problemi?
  • I miei prodotti o servizi forniscono qualcosa di positivo, o rimuovono qualcosa di negativo nella vita dei miei clienti?

Una volta compreso come offri valore ai tuoi clienti, assicurati che lo capiscano anche loro. Qualsiasi parte della tua attività che mostri i tuoi prodotti e servizi dovrebbe sempre rendere chiari quali sono i vantaggi che offrono.

Dimenticati le liste di funzionalità o linguaggi contorti per vendere i tuoi prodotti. Vai invece dritto al punto dicendo cose come queste:

“Registrare la tua musica a casa ti sembra difficile? Iscriviti alla mia mailing list e ricevi istruzioni passo-passo per produrre musica a casa propria”.

“Vuoi imparare come rimetterti in forma velocemente? Fai clic qui per una semplice routine di allenamento giornaliero di 15 minuti che ti aiuterà a perdere peso e acquisire tono in sole 3 settimane”.

Alcuni semplici modi per fornire valore ai tuoi clienti comprendono:

  • Diventare un’autorità: se sei un esperto nel tuo campo sarai anche in grado di offrire ai tuoi clienti un enorme senso di sicurezza e sapranno quindi che possono fidarsi di ciò che stai dicendo.
  • Capire i tuoi clienti: assicurati che i tuoi clienti sappiano che tu comprendi quello che dicono. Solo allora saranno convinti che tu sappia come offrire loro del valore.
  • Ottieni feedback: chiedi ai tuoi clienti di recensire il tuo sito web, raccontare le esperienze, produrre contenuti, etc. Utilizza questo feedback per personalizzare i tuoi prodotti, i servizi e le esperienze degli utenti.

 

2. SII ONESTO

L’onestà è la chiave per creare fiducia (di cui parleremo in dettaglio più avanti). Il rapporto con i tuoi clienti è esattamente questo: una relazione. E dietro ogni grande relazione ci deve essere fiducia.

Pensaci:

Non usciresti con qualcuno che non è trasparente su chi è, da dove viene, o cosa fa per vivere, giusto?

Allo stesso modo, i tuoi clienti non spenderanno i loro sudati guadagni in una società o una marca che non considerano oneste o affidabili. Per questo motivo l’onestà dovrebbe essere una delle tue priorità principali.

Non c’è mai una buona ragione per essere fuorvianti o promettere qualcosa che non puoi offrire.

Questo vale per tutto, dai prezzi che pubblichi, fino ai tempi di consegna che prometti. Non vantarti di una consegna in 24 ore quando sai che ci vorranno 48 ore, e non pubblicizzare su Facebook dei prezzi che non si trovano da nessuna parte nel tuo negozio reale.

Fidati di noi, non ti pentirai mai di essere stato onesto con un cliente.

Al contrario, ogni tipo di falsità finirà per rovinare le cose, danneggiando l’integrità del marchio e le relazioni con i clienti.

 

L'onestà è la chiave per creare fiducia.

 

3. SII FLESSIBILE

Quando ti viene in mente come migliorare le tue conversioni, ricordatelo. Non tutti i tuoi clienti sono pronti ad acquistare in questo momento.

Questo è semplicemente un fatto con il quale dovrai fare i conti. Non importa quanto ti piacerebbe vedere tutti fare clic sul pulsante “acquista” dopo pochi minuti che sono entrati nella tua pagina.

Proprio come in un normale negozio sulla strada, il tuo business online avrà clienti che si trovano in tutte le diverse fasi del loro ciclo di acquisto.

Ci saranno quelli che stanno solo navigando, quelli che non sono nemmeno a conoscenza del tuo marchio o della tua nicchia di mercato, e quelli che stanno per prendere una decisione, ma senza fretta.

La chiave per soddisfare tutti questi tipi di clienti è togliere un po’ il piede dal pedale dell’acceleratore.

Pensala in questo modo:

Si entra in un negozio di computer per guardare i nuovi computer portatili. Il tuo vecchio computer è ancora funzionante, ma sei interessato a un aggiornamento e vuoi vedere quali modelli sono disponibili.

Vieni avvicinato da un venditore, gli racconti la tua situazione e lui inizia a mostrarti alcune possibilità, ripetendoti continuamente che “se lo compri oggi” riceverai qualche genere di bonus.

Come risponderesti?

È probabile che ti sentiresti sotto pressione e lasceresti il negozio entro pochi minuti. Questo perché in quel momento non eri semplicemente pronto per compiere un acquisto. È vero che le tecniche di vendita che creano urgenza possono funzionare. Ma non su tutti i clienti.

Quindi, quando pensi ai modi per aumentare le tue conversioni, non provare a mandare per forza tutti i tuoi clienti alla cassa.

Invece prova a distinguere i tuoi clienti, e ad analizzare in quale fase del ciclo di acquisto si trovano, personalizzando di conseguenza il tuo approccio.

Prova a cercare altri modi per connettersi con quelli che stanno solo “navigando” e continua a costruire una relazione con loro. Puoi farlo modificando il tuo messaggio di vendita e le tue tattiche.

Potresti portarli sul tuo blog, collegarti con loro sui social o persino ottenere il loro indirizzo e-mail. Nel frattempo, prova alcune tattiche più “urgenti” sugli utenti che sembrano più pronti a fare un acquisto.

Indipendentemente dalla tua nicchia di mercato o dal tuo pubblico di destinazione, dovrai sempre confrontarti con clienti che si trovano in diverse fasi del ciclo di vendita.

 

4. VERIFICA LE TUE IDEE

Il test A/B è la spina dorsale di qualsiasi strategia di conversione di successo.

Se non stai testando il tuo materiale di vendita, stai semplicemente dando pugnalate selvagge al buio su un bersaglio in movimento. Come puoi essere sicuro che il tuo ultimo design grafico della pagina di destinazione avrà successo se non lo hai ancora testato e confrontato con altre possibilità?

Solo sperimentando puoi ridurre al minimo i rischi legati a decisioni importanti su vari aspetti della tua presenza online.

Quindi ti consigliamo di sottoporre TUTTO al test A/B.

Dai post su Facebook, al testo del sito Web, dalle e-mail fino a intere pagine web, assicurati di eseguire test A/B coerenti per trovare modi nuovi di incentivare gli acquisti.

Per chi sta leggendo questo articolo e non ha idea di cosa sia il test A/B o come funzioni, non preoccupatevi. Il test A/B significa semplicemente realizzare due (o più) versioni di qualcosa, suddividere il traffico tra le due e analizzare quella che produce i risultati migliori.

Ad esempio, quando si testano le “landing page”, si desidera analizzare le vendite risultanti da entrambe le versioni, e dopo aver eseguito il test per un certo periodo si utilizza quella che ha offerto le migliori performance.

Con le e-mail, ti consigliamo invece di esaminare altre metriche, come tassi di apertura, le percentuali di clic o qualcosa di simile.

Ricorda, puoi fare test A/B su quasi tutto quello che si trova online, e ti consigliamo di farlo.

 

5. CONFIGURARE PERCORSI DI ACQUISTO “A IMBUTO”

Ricordi che abbiamo detto come i clienti possano trovarsi in diverse parti del ciclo di acquisto? Bene, ecco un modo per affrontare questo problema. I percorsi a imbuto sono un ottimo modo per lavorare con i clienti che “navigano” e avvicinarli sempre più alla fase di acquisto dei tuoi prodotti e servizi.

Come suggerisce il nome, i percorsi a imbuto funzionano gradualmente, “incanalando” i potenziali clienti e trasformandoli in veri e propri acquirenti.

Un percorso a imbuto di successo funzionerà in questo modo:

  • Costruire consapevolezza: in primo luogo, vorrai attirare le persone verso la tua nicchia di mercato
  • Aumento dell’interesse: in secondo luogo devi rendere le persone interessate al tuo marchio e ai tuoi prodotti o servizi
  • Vendita: infine, dovrai convertire i lettori e i follower in clienti

Immaginiamo che tu sia uno scrittore freelance che offre un corso di copywriting online per altre persone nel tuo settore.

Ecco come potrebbe apparire una vendita a imbuto:

  • Sensibilizzazione: offri preziose informazioni sul copywriting, consigli gratuiti su come diventare uno scrittore migliore, ecc. Inizia a posizionarti come esperto in questo campo.
  • Costruisci interesse: offri un corso di prova gratuito richiedendo la e-mail dei lettori. Al momento dell’iscrizione, offri loro una “drip campaign” dove invierai una sezione del corso ogni settimana.
  • Vendi: dopo aver completato il corso, collega la tua pagina di vendita del corso completo come prossimo passo logico per uno scrittore emergente che voglia affinare le sue abilità.

Ricorda, più lunga e profonda è la tua relazione con un potenziale cliente, più possibilità hai di portare a termine le vendite.

 

6. COSTRUISCI FIDUCIA

Questo è strettamente correlato al secondo punto di questa lista.

Ma, a differenza dell’onestà, la fiducia è qualcosa che richiede molto tempo e duro lavoro per essere instaurata. E soprattutto, rappresenta un grande fattore di influenza in una vendita. Non vedi come? Ecco un esempio:

Immagina di bere un caffè a un bar e qualcuno si avvicina offrendoti la sua macchina per soli 1.000 Euro. Guardi la macchina ed è quasi nuova e in ottime condizioni. Vuoi prendere il portafoglio e concludere l’affare? Probabilmente no.

Perché? Perché non ti fidi del venditore.

Ma una grande cosa della fiducia è che puoi crearla. A differenza di altri fattori che potrebbero impedirti di concludere una vendita, la fiducia è qualcosa su cui puoi iniziare a lavorare quasi immediatamente. E quindi, come si crea fiducia con i tuoi clienti?

Bene, ci sono molti modi diversi.

Prima di tutto, assicurati che tutte le informazioni sul tuo sito web siano verificabili. Puoi farlo offrendo supporto via chat, telefono o e-mail. Puoi anche supportare determinate informazioni facendo riferimento ad altre persone autorevoli tramite link e citazioni, o condividendo le loro testimonianze.

Successivamente devi assicurarti di dimostrare che esiste un’azienda legittima dietro il tuo sito. Il modo più semplice per farlo è inserire un indirizzo fisico e un numero di telefono al quale le persone possono contattarti.

Anche le pagine del team sono un ottimo modo per mettere in risalto la tua attività e contribuire a creare fiducia. Infine, assicurati di mettere in evidenza le tue competenze nel tuo campo specifico.

Puoi farlo pubblicando ottimi contenuti sul tuo settore, condividendo le tue qualifiche ed esperienze, o mettendo in evidenza i membri del team con esperienza specialistica.

Ricorda, creare fiducia nel tuo pubblico è un processo lungo e ci sono molti modi per farlo.

Ecco altri modi per creare fiducia tra i tuoi clienti:

  • Condividi testimonianze
  • Usa un design eccezionale per comunicare che il tuo marchio è professionale e affidabile
  • Assicurati che il tuo sito sia facile da usare
  • Condividi contenuti utili e di valore
  • Aggiorna il tuo sito regolarmente

 

Guida i tuoi clienti attraverso il processo di acquisto.

 

7. SEMPLIFICA IL PROCESSO DI ACQUISTO

Ricorda, le persone possono essere riluttanti a fare acquisti, soprattutto online.

Pertanto assicurati che acquistare o fare affari con te sia il più possibile semplice e privo di complicazioni.

Ecco alcuni semplici modi per ottenere questo risultato:

  • Guida i tuoi clienti attraverso il processo di acquisto: assicurati di indirizzare sempre i tuoi clienti all’azione che tu vuoi che facciano.
  • Non viziare la gente con troppe scelte: più scelte ci sono, più è facile non scegliere nulla. Se offri una vasta gamma di prodotti, assicurati di avere molti filtri di ricerca per aiutare i clienti a capire in fretta di cosa si tratta.
  • Inserisci il minor numero possibile di campi nei moduli: forzare le persone a dirti qualcosa non è mai una buona mossa.
  • Offri la spedizione gratuita: non doversi preoccupare della spedizione rende l’acquisto qualcosa di molto, molto più semplice.

 

8. TIENI D’OCCHIO I CONCORRENTI

Non sei l’unica persona o azienda che offre la tua gamma di prodotti o servizi.

In effetti, ci sono probabilmente molti più imprenditori o aziende che offrono la stessa tua cosa di quanto tu sappia, o sei disposto ad ammettere.

Questo perché Internet rende molto facili i processi di acquisto e di vendita, e quindi il mondo online è diventato molto competitivo. E anche se la competizione può essere difficile da gestire, può portare molti vantaggi.

Come imprenditore, la concorrenza è un grande fattore di motivazione per aiutarti a cercare modi migliori di gestire la tua attività. Tutto ciò che devi fare è osservare i tuoi concorrenti.

Se hai una nuova attività avrai già preso in considerazione i tuoi maggiori concorrenti. Se hai un’attività consolidata, dovresti continuare a guardare regolarmente quei concorrenti.

Assicurati di analizzare costantemente le mosse dei tuoi competitor. Cerca di capire quali cose stanno facendo bene e quali cose stanno facendo male, o non stanno facendo per niente.

 

AUMENTA LE TUE CONVERSIONI OGGI STESSO

E così il gioco è fatto. Ecco gli 8 semplici suggerimenti per aumentare subito le tue conversioni.

Ricorda, questa lista non comprende tutte le azioni possibili. Esistono innumerevoli tattiche diverse per aumentare le conversioni, e ogni brand o azienda ha il proprio approccio.

Queste sono solo alcune delle nostre preferite.