10 fatti interessanti sulla lingua russa

Alexandra Hicks
Alexandra Hicks
I
Il russo è l'ottava lingua più parlata al mondo ed è una delle lingue ufficiali dell'ONU. Ha un alfabeto e delle regole grammaticali uniche, che devono essere comprese bene per trasmettere correttamente il messaggio del brand.
Reading Time: 3 minutes

LA LINGUA RUSSA

Rispetto alle lingue romanze dell’Europa occidentale, la lingua russa si differenzia sia nel suono, sia nella struttura. Mentre molti dialetti europei sono basati sul latino, il russo è diverso: ha il doppio delle vocali e alcune consonanti in più che offrono una melodia tutta sua a questa lingua.

Se vuoi sapere qualcosa in più su questa lingua interessante e molto utilizzata, ecco alcuni divertenti spunti introduttivi per farti arrivare alla russofilia.

 

1. NON SIAMO PIÙ A KANSAS, TOTO

La scrittura russa si chiama cirillico o azbuka, e fu sviluppata nel IX secolo d.C. durante il Primo Impero Bulgaro. Il cirillico è un alfabeto del tutto nuovo. Oltre 252 milioni di persone in tutta l’Asia del Nord e nelle regioni circostanti lo usano, e nel 2007 è diventato il terzo alfabeto riconosciuto dall’Unione europea.

 

 

2. A-Z E POI LE ALTRE

L’alfabeto cirillico ha 33 lettere: 10 vocali, 21 consonanti e 2 lettere che non hanno suono. Può essere scritto in lettere maiuscole, minuscole e in corsivo. Le vocali hanno 5 suoni e sono scritte con lettere diverse a seconda che seguano una consonante dura o una consonante morbida. È interessante notare che la vocale indica se la consonante precedente è dura o morbida.

 

3. BLU, BLU E BLU

La lingua russa ha più espressioni per sfumature di blu rispetto alla maggior parte delle altre lingue. Divide infatti le descrizioni in tonalità chiare (голубой) e tonalità scure (синий). Gli occhi russi non sono più bravi a distinguere le sfumature del blu, ma il loro linguaggio sembra essere più abile nell’esprimerli. Questo è interessante visto che alcune lingue non distinguono nemmeno tra blu o verde.

 

4. IL RUSSO È LA LINGUA DELLO SPAZIO

Se vuoi diventare un astronauta, dovrai imparare a parlare russo. Il russo è conosciuto come la lingua dello spazio. A parte la NASA, Roscosmos è la più grande agenzia spaziale del mondo. Gli astronauti hanno bisogno di un passaggio in sella alla nave da crociera Soyuz per raggiungere la ISS, dove metà dei componenti e dei sistemi a bordo sono descritti in russo.

 

Il russo è noto per essere la lingua dello spazio.

 

5. MOLTE PERSONE PARLANO RUSSO

Il russo è l’ottava lingua più parlata al mondo. 170 milioni di nativi lo parlano, così come altri 130 milioni di ex repubbliche della defunta Unione Sovietica. È una delle tre lingue slave dell’est, oltre al bielorusso e all’ucraino. Inoltre in Russia sono parlate 100 lingue minori, come il tartaro, il ceceno, il chuvash, il bashir e il mordvin.

 

6. DIRE NO ALLA A

Le parole in russo generalmente non iniziano con la lettera “a”. Quando il russo antico fu trasformato in russo moderno, si verificarono diversi cambiamenti fonetici. Le parole che iniziano con A/a sono state precedute dal suono “й”. Quando una parola inizia in A/a, e ce ne sono parecchie all’inizio del dizionario, di solito sono parole provenienti da altre lingue occidentali e sono spesso sostantivi. Le parole che hanno origini asiatiche rappresentano spesso oggetti.

 

7. IL SECONDO NOME VARIA CON IL GENERE

I secondi nomi russi sono patronimici e variano in base al sesso. Il corpo del nome rimane lo stesso, ma viene aggiunto un suffisso specifico per genere. Il suffisso ovich o evich è aggiunto per i ragazzi, e ovna o evna per le ragazze. Quindi, se il signor Ivan ha un figlio, il suo secondo nome, o patronimico, è Ivanovich o Ivanevich, e se ha una figlia, è Ivanovna o Ivanevna, seguito dal cognome. È interessante notare che i cognomi sono comparsi in Russia solo nel 18° secolo.

 

8. NON ACCENTARE TROPPO

In modo simile a molte lingue dell’Asia orientale, i modelli di accento delle parole russe possono cambiare radicalmente il significato. La parola “я плачу” pone l’accento sulla seconda sillaba e significa “Io sto pagando”, mentre la parola “я плáчу” ha l’accento sulla prima sillaba e significa “Sto piangendo”.

 

I cognomi russi cambiano secondo il genere.

 

9. SI USA ALL’ONU

Il russo è una delle sei lingue ufficiali utilizzate presso le Nazioni Unite. Le altre sono cinese, spagnolo, francese, arabo e inglese. L’arabo è stato aggiunto su richiesta speciale e le altre sono le lingue delle nazioni fondatrici.

 

10. ESSERE O NON ESSERE

Insolitamente, il verbo “essere” non è usato nel tempo presente quando si parla russo. Viene invece di solito utilizzato per specificare il passato o il futuro. Non sentirai nemmeno le parole “è” o “io sono” in una frase russa. Al loro posto un aggettivo, un verbo o un sostantivo segue il soggetto. La frase “Io sono uno studente” diventa letteralmente “Io studente” in russo.

 

PAROLE PER IL MERCATO RUSSO

La Russia ha una popolazione di oltre 170 milioni di persone. Runet, l’internet di lingua russa, ha oltre 100 milioni di abbonati ed è sicuramente degno di considerazione.