7 suggerimenti per aumentare la brand awareness utilizzando i social media

Grant Robinson
Grant Robinson
S
Segui questi 7 suggerimenti per aumentare la brand wreness con i social media. Anche le piccole imprese possono sfruttare i social media se sanno su cosa concentrarsi. Leggi qui per rafforzare la tua strategia sui social media.
Reading Time: 3 minutes

AUMENTARE LA CONOSCENZA DEL TUO BRAND CON I SOCIAL MEDIA

L’aumento della brand awareness attraverso i social media sta diventando la norma. Le multinazionali e le aziende a conduzione famigliare stanno competendo nello stesso mercato, utilizzando gli stessi strumenti. Le più efficaci campagne sui social media non richiedono necessariamente grandi investimenti. Seguire i concetti fondamentali ti può aiutare a ottenere il riconoscimento globale del tuo marchio.

L'aumento della brand awareness attraverso i social media sta diventando la norma.

 

È UNA GIUNGLA DIGITALET’S A DIGITAL JUNGLE OUT THERE

Nei primi anni di internet, essere semplicemente online era già considerato un vantaggio di marketing e di brand awareness. La massiccia diminuzione dei costi e l’incredibile aumento dell’accessibilità alle tecnologie sono stati una spada a doppio taglio per il commercio elettronico. La buona notizia è che adesso tutti sono online. La brutta notizia è… che adesso tutti sono online. Le cose hanno fatto un passo avanti e due passi indietro. Quando il mondo intero è online, come riesci a garantire la brand awareness per il tuo marchio all’interno di un mercato veramente globale? Questi 7 suggerimenti ti aiuteranno a pianificare ed eseguire efficacemente le campagne di social media più utili per aumentare la brand awareness.

 

1: RESTA COINVOLTO

I social media sono semplicemente questo, essendo social. L’interazione con i clienti e il simpatico browser chiariscono e consolidano la personalità del brand. Potresti però alienare le persone se pubblichi solo materiale promozionale aggressivo senza alcun messaggio autentico, quindi usa il tuo tempo anche per fare una chiacchierata. Usare solo una comunicazione unilaterale significa perdere informazioni che potrebbero far compiere un salto in avanti al tuo brand.

 

2: CREA SIGNIFICATI

Ci sono molte piattaforme di social media utili per realizzare campagne di sensibilizzazione sul marchio. In realtà, ci sono così tanti canali che mantenerli può rivelarsi costoso e richiedere molto tempo. Determinare i limiti di tempo e di budget limiterà la quantità di piattaforme che utilizzi. Focalizzati su tre o quattro social media che soddisfano il tuo tipo di business. Questo ti permetterà di dare maggiore profondità e personalità al brand. Una diffusione troppo capillare su dieci o più piattaforme social diluirà l’efficacia delle tue campagne. Naturalmente, se invece hai i soldi e il tempo, fai pure il pazzo su tutti i social!

 

3: DIVENTA EMOTIVO

Mescola razionalità con emotività. Una parte della strategia di brand awareness deriva dalla personalità e dalle sensazioni che la tua azienda è in grado di suscitare. Il materiale promozionale dovrebbe essere intercalato con comunicazioni non promozionali che fanno appello ai sentimenti. Gli esseri umani sono creature emozionali e compiono molte decisioni basate esclusivamente sulle proprie reazioni emotive. Nel costruire la tua strategia di brand awareness, sfrutta i social media per evocare le emozioni che desideri associare al tuo marchio. Seleziona immagini, video e suoni per ispirare l’azione, senza pubblicizzare direttamente un prodotto o un servizio.

 

Nel costruire la tua strategia di brand awareness, sfrutta i social media per evocare le emozioni che desideri associare al tuo marchio.

 

4: COPYWRITING CHIARO ED EFFICACE

Assicurati di dire quello che vuoi dire. Mettere semplicemente insieme alcuni paragrafi e sperare per il meglio, potrebbe essere una scelta perdente. Sono disponibili eccellenti professionisti che ti assicurano di comunicare chiaramente con il tuo pubblico. Fai quindi in modo che il messaggio portato del tuo marchio sia forte, sintetico e sicuro.

 

5: SII GENEROSO

Competizioni, omaggi e concorsi a premi possono generare una conversazione attorno al tuo marchio. È ampiamente provato che questo tipo di promozioni garantisce il ricordo del pubblico sul tuo brand. Pensaci bene, però. Essere troppo amichevole e carino ti può indebolire e renderti indimenticabile per le ragioni sbagliate. Non vuoi certo che mille palloncini promozionali della tua azienda restino appesi sgonfi sui cavi elettrici e sugli alberi. Essere etichettati come idiota ambientale non è nell’elenco delle cose da fare.

 

6: BUSINESS E DIVERTIMENTO

Coinvolgere le persone è importante, ma “business is business”. Assicurati quindi di aggiungere alle tue promozioni una chiamata all’azione. Un link al tuo blog, ad esempio, non solo mostra ai tuoi clienti la tua profonda conoscenza sul tema in questione, ma porta strategicamente i lettori sul tuo sito web. Non esiste una ricetta magica. Gioca fino a trovare il mix che ti soddisfa. Tieni presente che troppi link interrompono il flusso del tuo discorso.

 

7: SEGUI I TREND

Sfruttare le tendenze, o “newsjacking”, serve per creare contenuti che associano eventi recenti al tuo brand. Gli argomenti in discussione su Twitter o Facebook rappresentano un’occasione per collegare il tuo marchio ai temi di maggiore interesse. Quando questo viene fatto con buon gusto e spontaneità è possibile che possa aumentare il traffico sul tuo spazio web. Ma anche il contrario è vero. Uscite goffe e di cattivo gusto non sono mai state apprezzate da nessuno.