Le 5 principali ragioni per cui dovete aggiungere immagini ai post del vostro blog

Eva Mohyrova
Eva Mohyrova
L
Le immagini sono uno strumento grandioso per favorire condivisioni e SEO, e per attirare l'attenzione del vostro pubblico. Leggete quest'articolo per scoprire perché dovreste assolutamente usare immagini nelle pubblicazioni sul vostro blog, e dove potete trovare le immagini giuste per il vostro sito web.
Reading Time: 4 minutes

Dovreste usare immagini nelle pubblicazioni sui blog nel 2018? Potrebbe sembrare che “no” sia la risposta più logica. Dopotutto, oggigiorno molte persone navigano sul internet da apparecchi mobili. Recenti statistiche mostrano che la percentuale di visite effettuate a partire da apparecchi mobili sono aumentate nel 2017 dal 57% al 63%.

 

 

Recenti statistiche mostrano che la percentuale di visite effettuate a partire da apparecchi mobili sono aumentate nel 2017 dal 57% al 63%.
Source: stonetemple.com
 

Al rendersi conto di questo, alcuni potrebbero rapidamente optare per liquidare la necessità delle immagini, dato che tendono a incidere sulla velocità di caricamento della pagina, e a volte sull’intero formato del post. Tuttavia, malgrado queste eventualità, dovreste assolutamente usare immagini nelle vostre pubblicazioni, se volete aumentare le visualizzazioni e le condivisioni.

 

PERCHÉ DOVRESTE USARE IMMAGINI NELLE PUBBLICAZIONI DEL VOSTRO BLOG?

 

1: LE IMMAGINI CATTURANO RAPIDAMENTE L’ATTENZIONE

Gli umani sono creature visuali. Un’ampia porzione del nostro cervello è adibita all’elaborazione visiva. Possiamo inoltre riconoscere un oggetto familiare in 100 millisecondi. Sapendo che rispondiamo alle immagini prima che a qualunque altra cosa sulla pagina, il contenuto visuale può essere un eccellente modo per catturare l’attenzione del pubblico su ciò che altrimenti avrebbe potuto essere un post più “noioso”. Una scelta di immagini vivaci e ben selezionate può cambiare completamente il modo in cui un elemento di contenuto viene recepito, e dunque perché privarsi di un’opportunità extra di coinvolgere il vostro pubblico?

 

Dovreste usare immagini nelle pubblicazioni sui blog nel 2018?

 

2: LE IMMAGINI OTTENGONO PIÙ CONDIVISIONI

Uno studio condotto nel 2015 mostrava che gli articoli contenenti immagini ricevevano il 94% di visualizzazioni in più rispetto a quelli senza alcuna immagine. Questo vale non soltanto per siti web e blog, ma anche per i social media. Lo stesso studio mostrava che i Tweet con immagini venivano ritwittati il 150% di volte in più rispetto a quelli contenenti solo testo. Un altro studio condotto nel 2017 ha provato che le pubblicazioni su Facebook contenenti immagini ricevono tre volte più coinvolgimento rispetto a quelle che non ne contengono. Possiamo perciò affermare con certezza che le immagini sono un modo semplice ma efficace di aumentare le condivisioni.

 

3: LE IMMAGINI FAVORISCONO LA SEO

La buona ottimizzazione delle immagini è una maniera per favorire efficacemente la vostra SEO. Per esempio, aggiungere alle immagini delle etichette ALT può aiutare il pubblico a comprendere meglio il contesto; come quando un’immagine non viene mostrata correttamente a causa di una connessione internet lenta. Ma questo consente anche ai “crawler” di Google Search di comprendere meglio il contesto della pagina, e questo potrebbe per ciò stesso migliorare il posizionamento. Naturalmente, per poter ottenere questo risultato, occorre che facciate delle etichette ALT il più specifiche possibile.

 

4: LE IMMAGINI AUMENTANO LA LUNGHEZZA DELL’ARTICOLO

Ovviamente, più lungo non significa per forza migliore. Tuttavia, quando qualcuno vede un articolo con immagini e collegamenti entranti, automaticamente comincia a prenderlo più sul serio. Ciò è particolarmente importante quando si tratta di pubblicazioni più corte, che tendono ad apparire meno dettagliate e autorevoli. Se aggiungete loro un paio di immagini, renderete il post più degno di attenzione senza interferire con il contenuto.

 

5: LE IMMAGINI AIUTANO A VISUALIZZARE

La visualizzazione è cruciale quando si tratta dei tutorial. A volte è praticamente impossibile capire il contenuto di un post con un tutorial senza degli elementi visivi appropriati. Ma anche quando la visualizzazione non è così indispensabile, può comunque aggiungere del valore al vostro articolo. Alla gente piace vedere le cose su cui state scrivendo. Saranno inoltre in grado di ricordare meglio queste cose dopo che le avranno visualizzate. Ora che vi siete resi conto di quanto davvero fondamentali siano le immagini per avere successo online, andiamo a vedere come aggiungere delle ottime immagini alle vostre pubblicazioni sul blog, senza violare il copyright.

 

Ora che vi siete resi conto di quanto davvero fondamentali siano le immagini per avere successo online, andiamo a vedere come aggiungere delle ottime immagini alle vostre pubblicazioni sul blog, senza violare il copyright.

 

DOVE TROVARE ECCELLENTI IMMAGINI PER LE PUBBLICAZIONI SUL BLOG

Se siete capaci di creare da voi stessi delle immagini valide, perfetto! Se no, in ogni caso, vi occorre sapere dove andarle a cercare. E nel far ciò, è di capitale importanza rispettare il copyright, cosicché a prima vista le vostre opzioni sembreranno limitate. Ma tuttavia, la cosa non è così grave.

 

IMMAGINI STOCK

Unsplash è un portale su cui potete trovare belle immagini, gratis, per uso sia commerciale che non commerciale. Anche Pixabay è ottimo, ma su questo sito si trovano sia immagini gratis che a pagamento. Potete optare per questi due, o cercarne altri. Online sono disponibili tantissimi eccellenti stock di immagini, ma dovete tenere a mente che i loro termini di utilizzo potrebbero differire parecchio. Alcuni di essi sono soltanto a pagamento, altri offrono una straordinaria collezione di immagini gratuite, altri ancora ne offrono gratuitamente soltanto alcune. Controllate sempre il regolamento, per assicurarvi che non vi metterete nei guai dopo aver condiviso una certa immagine sul vostro sito web.

 

GOOGLE

Cercare le immagini su Google potrebbe essere la prima opzione che viene in mente. Dovrete comunque farne uso in maniera avveduta, per evitare problemi. Google fornisce istruzioni dettagliate su come trovare col suo aiuto immagini che si possono utilizzare liberamente, quindi assicuratevi di consultarle prima di cominciare la vostra ricerca. In breve, potete selezionare le immagini su Google Search in base alle loro condizioni di utilizzo, filtrando quelle più adatte per voi.

 

In breve, potete selezionare le immagini su Google Search in base alle loro condizioni di utilizzo, filtrando quelle più adatte per voi.
Source: deakincopyright
 

CANVA

Canva è un editor di grafica online che può essere utilizzato da coloro che non hanno esperienza previa con strumenti quali Adobe Photoshop o Sketch. Sebbene non sia la soluzione più facile in circolazione, può essere comunque ottima per chi tenta di trovare l’immagine perfetta per i suoi contenuti. Canva dispone di un’immensa collezione di progetti già pronti, come disegni, citazioni, e molto altro. Potete selezionarne alcuni ed adattarli ai vostri bisogni, creando quindi elementi originali che potete aggiungere alle vostre pubblicazioni sul blog. Come potete vedere, perfino quando avete poco tempo e risorse limitate, avete comunque la possibilità di reperire immagini vivaci ed attrattive per il vostro blog. Provatelo, e vedrete se farà la differenza per il vostro sito!