Le “uova di Pasqua” online non sono soltanto divertenti: possono anche far crescere i vostri affari

Eva Mohyrova
Eva Mohyrova
L
Le vacanze di Pasqua si avvicinano, e questo vuol dire che tanti bambini (e anche qualche adulto) si staranno preparando per delle festive battute di “caccia all'uovo di Pasqua”. Divertenti, appassionanti, ed un pochino competitive, ci ricompensano con delle cose carine e, nella maggior parte dei casi, dolci. Ma le cacce all'uovo di Pasqua non sono riservate esclusivamente alla Pasqua. Potete dedicarvi a simili attività venatorie ogni volta che lo volete, e per farlo non avete nemmeno bisogno di un giardino: vi basterà il vostro computer.
Reading Time: 6 minutes

COSA SONO I CONTENUTI “UOVA DI PASQUA”?

Secondo Wikipedia, un “Easter egg” nei media e in informatica “è un contenuto, di solito di natura faceta o bizzarra e innocuo, che i progettisti o gli sviluppatori di un prodotto, specialmente software, nascondono nel prodotto stesso”. Sebbene non esistessero fino ai tardi anni ’70, i contenuti “uova di Pasqua” sono ai nostri giorni un fenomeno popolare.

La gente ama le buone sorprese, e ciò appare nella maniera più evidente nelle numerose compilation di uova di Pasqua che si possono trovare online. Tali “uova” possono essere visivamente complesse o molto semplici; il loro aspetto non è il punto principale. La parte più appassionante delle Easter egg è che le aziende raramente le reclamizzano. Ecco perché queste uova vengono spesso scoperte solo attraverso la ricerca o, più comunemente, per puro caso.

 

IL PRIMISSIMO CONTENUTO “UOVO DI PASQUA”

Nel 1979, la Atari lanciò un videogioco che si chiamava “Adventure”. A quell’epoca, l’azienda aveva una cultura d’impresa molto specifica: tutti i nomi degli sviluppatori venivano rimossi dai prodotti, in modo da impedire ai concorrenti di identificarli, “adescarli” ed attirarli a sé.

Non occorre dire che a molti programmatori questo non piaceva per nulla. Alcuni di essi lasciarono la Atari poco tempo dopo, ma Warren Robinett, il creatore di Adventure, rimase un po’ più a lungo. Voleva lasciare la sua firma nel gioco, e così aggiunse al codice un messaggio segreto, identificandovisi come il suo creatore.

Il suo uovo di Pasqua era nascosto sotto un puntino da 1 pixel, localizzato nelle catacombe del castello nero ai livelli 2 o 3. Se il giocatore riusciva a spostare il punto, insieme ad un altro paio di oggetti, verso l’estremità est del passaggio sottostante il castello giallo, si apriva una stanza segreta. Nella stanza apparivano le parole “Creato da Warren Robinett”, in una scritta che cambiava continuamente colore.

Val la pena di notare che, di fatto, non fu questo il primissimo uovo di Pasqua mai creato. Negli anni ’70, molti sviluppatori nascosero varie “uova” in codici di giochi. Quello di Robinett fu però il primo ad essere scoperto.

 

ESEMPI ATTUALI DI CONTENUTI CON EASTER EGG

1. L’UOVO DI PASQUA IN “BRITISH VOGUE”

Il sito web del Vogue britannico è quanto di più elegante e professionale ci sia, ma può essere anche spassoso. Se inserite il “codice Konami” dell’immagine qui sotto nella pagina iniziale del sito, lo vedrete da voi stessi.

 

 Konami code

 

Fra l’altro, il sito di House & Garden UK ospita lo stesso uovo di Pasqua.

 

2. LE UOVA DI PASQUA IN GOOGLE

Essendo il più grande motore di ricerca del mondo, Google ha svariate uova di Pasqua. Una delle più note (ma sempre divertente) consiste nello scrivere “askew” nella barra di ricerca. L’immagine qui sotto vi mostra cosa appare nei risultati.

 

 

Google askew

 

Un altro splendido uovo di Pasqua, che purtroppo non esiste più, aveva come tema Guerre Stellari. Se si scriveva nella ricerca “a long time ago in a galaxy far far away” (“tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana”), i risultati scorrevano proprio come nel film, seguiti dalla musica.

 

3. UOVO DI PASQUA IN WIKIPEDIA

Wikipedia ha argutamente piazzato un uovo di Pasqua nella sua pagina sulle “Easter egg”. Se passate il puntatore del mouse sopra un porcospino al bordo destro della pagina, salterà fuori una descrizione. Ma se cliccate sul porcospino però, succederà qualcos’altro. Perché non andate a vedere da voi stessi?

 

Wikipedia Easter egg

4. EASTER EGG DELLA COCA-COLA

Per vedere quest’uovo dovete visitare il sito web della Coca-Cola, e visualizzare il suo codice sorgente. Vedrete allora il logo della marca crittografato nel codice.

 

Coca-Cola Easter egg

 

5. EASTER EGG DI BUZZFEED

Se inserite il codice Konami sul sito web di BuzzFeed, vedrete dei coriandoli colorati che volano in varie direzioni.

 

BuzzFeed Easter egg

 

Carino, no? Ma il precedente uovo di Pasqua di BuzzFeed era ancora più divertente: se si inseriva il codice Konami, apparivano nel sito numerose immagini di bradipi (o immagini di Mark Wilkie, direttore tecnico della compagnia).

 

BuzzFeed sloth Easter egg

 

Buzzfeed Wilkie Easter egg

 

Come vedete, le uova di Pasqua sono divertenti da scoprire ed esplorare. Per quanto possano sembrare un qualcosa di non molto serio, potrebbero svolgere un ruolo importante nella vostra strategia di marketing, aiutandovi a stabilire dei rapporti migliori con i vostri clienti. Approfondiamo un po’ di più il tema.

 

IN CHE MODO LE EASTER EGG POSSONO FAR BENE AL VOSTRO MARKETING?

La gente è curiosa per natura. Ci piacciono tutti i tipi di cacce al tesoro, e ci piace anche quando un marchio comunica con noi. Cosa fa la maggior parte delle persone quando sa che in un film appare una scena extra dopo i titoli di coda? Aspetterà che i titoli finiscano per vederla (be’, perlomeno se sono dei fan).

La stessa cosa succede con le Easter egg. Quando sanno che ne avete uno sul vostro sito, tenteranno di trovarlo. Ed ecco in che modo ciò vi può essere di beneficio.

 

1. LE UOVA DI PASQUA STIMOLANO I VISITATORI A PASSARE PIÙ TEMPO SUL VOSTRO SITO

Ovviamente, non è sempre questo il caso: se l’uovo è già stato scoperto, i visitatori potrebbero fare un salto giusto per dargli uno sguardo veloce. Ma il processo della scoperta ne intratterrà parecchi. Oltretutto, se già passano molto tempo sul vostro sito (o applicazione), saranno felici di trovarvi qualcosa di nuovo e divertente. E questo potrebbe anche incoraggiare ulteriori esplorazioni.

 

2. LE EASTER EGG RENDONO IL VOSTRO MARCHIO PIÙ UMANO

Le Easter egg sono una delle maniere più semplici per far apparire il vostro marchio più umano, senza mettere a rischio la vostra immagine ed integrità professionale. Dopotutto, le uova di Pasqua sono divertenti, ed al crearle la vostra azienda invia il chiaro messaggio che anche a voi piace un po’ di divertimento. Così facendo, conferite alla vostra aura professionale un tono rilassato e disinvolto, che non può che farvi apprezzare di più dai vostri visitatori. Ciò potrebbe aiutare il vostro pubblico a percepire la vostra compagnia come composta di persone, e non soltanto come un’entità corporativa senza volto.

 

3. LE UOVA DI PASQUA AIUTANO A RAFFORZARE IL COINVOLGIMENTO

Inventare delle uova di Pasqua è come condividere un segreto coi vostri visitatori. State creando qualcosa che è solo per loro, e confidate in loro per scovare il messaggio nascosto. Se lo scoprono, è molto probabile che si sentiranno maggiormente in connessione col vostro marchio. Dopotutto, a chi non piace una compagnia che comunica con il suo pubblico, specialmente in un modo così interessante?

 

4. LE UOVA DI PASQUA FANNO AUMENTARE LA VISIBILITÀ

Esistono numerose maniere per incrementare il traffico sul vostro sito in modo organico. Uno dei modi più efficaci per accrescere la visibilità resta comunque quello di creare qualcosa che attira molta attenzione—come un uovo di Pasqua. Se siete mai andati a caccia di uova di Pasqua online, avete probabilmente trovato parecchi articoli che ne riportano intere liste, con i link ai rispettivi siti web. E siete probabilmente andati a dare uno sguardo a questi siti, anche se non ne avevate mai sentito parlare prima.

È perciò ragionevole pensare che le altre persone faranno la stessa cosa. E chissà, magari apprezzeranno il vostro sito ed il vostro marchio così tanto che decideranno di restargli fedeli!

Le uova di Pasqua son più che delle cose divertenti su cui potete imbattervi online—o nel cortile dietro casa. Esse attirano l’attenzione, aiutano i marchi a costruire delle relazioni migliori col loro pubblico ed accrescono proporzionalmente la visibilità. E potrebbero pertanto costituire un complemento divertente, e privo di costi, alla vostra strategia di marketing. Cosa state aspettando? Partecipate alla caccia alle uova di Pasqua online!