Perché la tua azienda ha bisogno di creare una serie di blog

Eva Mohyrova
Eva Mohyrova
S
Scrivere una serie di blog è una grande idea per le aziende che cercano di aumentare traffico e autorevolezza. Questi post sono approfonditi, facili da condividere e ottimi per la SEO. In questo articolo, discuteremo i vantaggi della creazione di una serie di blog, fornendo tutte le informazioni necessarie per avviare il processo!
Reading Time: 6 minutes

Scrivere una serie di post potrebbe sembrare un compito scoraggiante per molti blogger. È comprensibile: spesso ci vuole un sacco di tempo e ricerca per scrivere su uno stesso argomento per diversi post consecutivi. Se ciononostante ti stai chiedendo se valga la pena o meno di scrivere una serie di blog, sappi che i vantaggi superano di gran lunga le ansie. La scrittura di serie di blog di alta qualità può aiutarti a far crescere i tuoi contenuti in modo esponenziale e ad acquisire autorità all’interno del tuo settore. Il tutto mentre costruisci una relazione più stretta con il tuo pubblico.

 

 

L’IMPORTANZA DI SCRIVERE UNA SERIE DI BLOG

Siamo onesti: è quasi impossibile scrivere un post approfondito e ben studiato su un determinato argomento se è necessario rientrare entro un limite di 1000 parole. Puoi farcela con gli argomenti minori, ma sicuramente non con quelli importanti. Se stai affrontando questa situazione, di solito hai due possibilità: o rendi il post più lungo (anche molto più lungo) o lo dividi in alcuni post più piccoli, trasformandolo in una serie. Le statistiche del 2016 hanno dimostrato che i blogger hanno smesso di avere paura di scrivere articoli lunghi. Quell’anno, la lunghezza del post medio era di circa 1.050 parole, un aumento del 19% dal 2015.

Quell'anno, la lunghezza del post medio era di circa 1.050 parole, un aumento del 19% dal 2015.

 
Il numero di post più lunghi di 2000 parole è raddoppiato ogni anno. I post lunghi hanno mostrato risultati impressionanti e continuano a farlo tuttora, anche se bisogna avere cautela con questo dato.

 

I post lunghi hanno mostrato risultati impressionanti e continuano a farlo tuttora, anche se bisogna avere cautela con questo dato.
 

 

PERCHÉ SCRIVERE LUNGHI POSTI NON È SEMPRE LA SCELTA MIGLIORE

Un post può essere lungo, ma questo fatto da solo non garantisce che copra tutto su un argomento specifico. A volte, anche più di 2000 parole non sono sufficienti per raggiungere questo risultato, specialmente se il tuo obiettivo è creare un pezzo completo che si colleghi a esempi e statistiche reali per supportare le tue affermazioni. In questo caso, una serie di blog è un’alternativa eccellente che ti consente di prendere il tempo necessario per esplorare a fondo un argomento. Questo mostrerà al tuo pubblico il tuo impegno a produrre contenuti coerenti e approfonditi, qualcosa che li farà tornare più spesso a leggerti.

L’autorevolezza è un tratto essenziale per le attività online. È una cosa che va oltre i servizi e i prodotti, ma riguarda i contenuti creati per rappresentare il marchio. Le serie di blog ben scritte generano la maggior parte del traffico, con persone che mettono i post nei preferiti e spesso li condividono considerandoli come fonti vitali di informazioni pertinenti. Inoltre, creando una serie di blog puoi creare collegamenti tra i singoli post per assicurarti che tutti i tuoi contenuti ricevano l’attenzione che meritano. Facendo in questo modo otterrai più traffico e una SEO migliore, che sono componenti cruciali per il successo dell’e-commerce. Una cosa da tenere a mente, tuttavia, è che non tutte le idee si prestano a post multipli. Diamo un’occhiata alle basi della creazione e della distribuzione di potenti serie di blog.

 

Diamo un'occhiata alle basi della creazione e della distribuzione di potenti serie di blog.

 

COME AVERE UN’IDEA PER UNA SERIE DI BLOG

Innanzitutto, è importante determinare se si intende creare una serie continua che va avanti per mesi o una serie limitata con una precisa data finale. Sebbene una serie continuativa possa sembrare un’idea allettante, è necessario comprendere che questa richiede un significativo impegno di pianificazione e manutenzione. Una serie limitata può essere utile in quanto garantisce una copertura adeguata di uno o più argomenti ma resta contenuta in un determinato periodo di tempo e numero di post. Questo tipo di serie richiede una notevole preparazione: dal momento che ci sarà solo un numero predeterminato di post, ognuno di essi dovrà coprire il proprio argomento in modo completo. Questa considerazione contribuirà anche a modellare il tipo di contenuto che verrà creato, poiché alcune idee si prestano più a un metodo piuttosto che ad un altro.

 

SCEGLIERE UN ARGOMENTO PER UNA SERIE BLOG LIMITATA

Optare per una serie limitata di blog può essere un ottimo complemento per certi tipi di post. Se è la tua prima incursione nella creazione di una serie di blog, puoi creare una serie di post che fungono da introduzione al tuo settore o alla tua nicchia, o a un argomento particolare nel tuo campo. Questo può creare una base sulla quale i tuoi clienti possono conoscere meglio ciò che la tua azienda ha da offrire, e perché è superiore alla concorrenza. Naturalmente, questo è più facile a dirsi che a farsi. L’approfondimento delle ricerche è un’area in cui molti blogger scivolano via. Dedicare del tempo a creare una scaletta per ogni post prima di scriverlo può invece aiutare molto a mantenere le cose in ordine. Inoltre, se stai contribuendo con maggiori informazioni su un argomento già ben studiato, assicurati di offrire qualcosa di nuovo o diverso per distinguerti dalla massa.

 

SCEGLIERE UN ARGOMENTO PER UNA SERIE BLOG CONTINUATIVA

Se il tuo obiettivo è di trovare un’idea per una serie di post continuativi, una delle soluzioni più semplici è scrivere qualcosa sempre in evoluzione o in aggiornamento. Notizie settimanali, tendenze mensili, post ispirativi e blog sulle prestazioni della tua azienda potrebbero funzionare come potenziali argomenti. Un grande esempio di area in cui questi tipi di serie continuative stanno fiorendo è il mondo dinamico delle criptovalute. Con un’abbondanza di studi e documenti che rivelano nuove innovazioni nel settore, numerose aziende in tutto il mondo stanno sfruttando questa ricchezza di informazioni con serie di post sugli sviluppi tecnologici più dirompenti.

Un altro tema possibile per una serie continuativa è la “correzione degli errori” o la “distruzione dei miti” sugli argomenti a cui i consumatori principianti o i membri del proprio settore hanno difficoltà di comprensione. Insegnare al tuo pubblico come imparare da questi errori ti posizionerà come insegnante e leader nella tua nicchia di mercato. Questo concetto si presta anche ad una serie di post di domande e risposte strutturate. Ad esempio, il tuo pubblico potrebbe porti delle domande sui social media, alle quali risponderai una volta alla settimana o al mese per dimostrare che sei attento alle preoccupazioni degli utenti.

 

Ad esempio, il tuo pubblico potrebbe porti delle domande sui social media, alle quali risponderai una volta alla settimana o al mese per dimostrare che sei attento alle preoccupazioni degli utenti.

 

CONSIGLI ESSENZIALI PER OGNI SERIE DI BLOG

Indipendentemente dal fatto che tu scelga una serie limitata o continuativa, ci sono alcuni consigli di base da ricordare. Il primo consiglio è di presentare la tua prossima serie prima di lanciarla. Questo contribuirà a generare interesse e ad attrarre un pubblico più ampio fin dall’inizio. L’altro suggerimento che alcuni dimenticano è l’integrazione di contenuti multimediali all’interno di ciascun post. Anche se scrivi articoli degni delle migliori pubblicazioni del mondo, nessuno vuole scorrere migliaia di parole senza una foto o un video per spezzare il blocco di testo.

 

COSA EVITARE QUANDO SCRIVI UNA SERIE DI BLOG

Dopo aver sperimentato i numerosi vantaggi della creazione di una serie di blog di successo, potresti essere tentato di inventarne sempre di più. Dopotutto le statistiche sembrano essere a tuo favore: le aziende che pubblicano più di 16 post sul blog ottengono quasi 3,5 volte più traffico di quelle che pubblicano tra 0 e 4.

 

 Dopotutto le statistiche sembrano essere a tuo favore: le aziende che pubblicano più di 16 post sul blog ottengono quasi 3,5 volte più traffico di quelle che pubblicano tra 0 e 4.
Source: Hubspot
 

Questi post non provengono però tutti dalle stesse serie. In realtà, troppi post sullo stesso argomento possono invece avere un impatto negativo sulle prestazioni del tuo blog e sul flusso generale di contenuti. I post dovrebbero sempre essere diversi e non dovrebbero sommergere il pubblico. Inoltre, se crei dozzine di articoli sullo stesso argomento, è probabile che non tutte le informazioni siano necessarie o coinvolgenti. La creazione di una serie di blog consiste nel bilanciare questa raccolta speciale di contenuti con altri post coerenti.

 

INIZIA A CREARE LA TUA SERIE DI BLOG

Come puoi vedere, creare una serie di blog può davvero portare dei vantaggi, sia per le performance del tuo blog, sia per il valore che offri al tuo pubblico. Come per qualsiasi parte della tua più ampia strategia di content marketing, le serie di blog devono essere pianificate con attenzione. Troppo pochi o troppi messaggi non riescono a farsi notare in mezzo alla folla, quindi assicurati di seguire questi e altri suggerimenti per portare il tuo blog a un livello completamente nuovo di influenza!