Come scrivere “chiamate all’azione” convincenti

Eva Mohyrova
Eva Mohyrova
L
Le CTA sono efficaci e non sono così difficili da scrivere. In questo articolo vogliamo spiegare l'importanza delle CTA per la tua strategia di marketing e condividere alcuni suggerimenti su come scrivere CTA convincenti per catturare l'attenzione del pubblico.
Reading Time: 5 minutes

Se vuoi rendere la tua strategia di marketing più efficiente, devi ricordare ai tuoi clienti le cose che vuoi che facciano. Sì, anche quando quelle cose sembrano ovvie.

Ecco a cosa servono le CTA (Chiamate All’Azione, Call-To-Action in inglese, NdR), e fanno bene il loro lavoro. Secondo Ellie Mirman, VP Marketing di Toast, le e-mail con una singola CTA hanno aumentato i clic del 371% e le vendite del 1617%. Ma le CTA non funzionano bene solo con le e-mail. Anche i siti web e le landing page possono trarre vantaggio da una CTA.

Quindi, che cosa sono esattamente le CTA, e perché sono così efficaci?

 

CHE COSA È UNA CTA?

Una chiamata all’azione è una parte del messaggio che dice al tuo pubblico cosa fare. Se la CTA è forte e ben scritta può servire agli utenti come ulteriore motivazione a fare ciò che tu vuoi.

Vediamo CTA ovunque: “Fai clic qui” e “Acquista ora” sono gli esempi più semplici e più comuni. Le CTA sono spesso così semplici che la loro efficacia potrebbe persino sorprendere alcune persone. Ma funzionano molto bene, per ragioni psicologiche e per molti altri motivi.

 

PERCHÉ LA CTA È EFFICACE?

Una CTA offre al pubblico una guida chiara e spesso necessaria. Il tuo pubblico non deve pensare a cosa deve fare per ottenere un determinato risultato, perché c’è una CTA che glielo dice.

Le chiamate all’azione sono anche ottime per strutturare i contenuti sul tuo sito web. Gli utenti non si perderanno messaggi importanti o sezioni essenziali del sito se sono accompagnati da un pulsante ben visibile, o evidenziati da spazio libero attorno.

Una buona CTA può anche motivare il pubblico. Certo, i visitatori del tuo sito web potrebbero essere già interessati al tuo prodotto o servizio, ma è sempre possibile perdere il desiderio di acquistare o ordinare qualcosa mentre si scorre il sito. Solitamente una CTA salta fuori per attirare l’attenzione sul tuo prodotto o servizio e per fungere da ulteriore incoraggiamento.

 

COME CREARE UNA BUONA CTA

Una buona CTA è:

  • Potente: le parole sono scelte attentamente per motivare l’audience. È impossibile interpretare male ciò che il pubblico già si aspetta.
  • Breve: di solito non più di cinque parole.
  • Visibile: facile da individuare sulla pagina web.

Concentriamoci ora maggiormente su ciascuna di queste caratteristiche.

 

1: SCRIVI UNA CTA POTENTE

Una CTA può non consistere in molte parole, ma la scelta di queste parole è molto importante. Il tuo pubblico deve sapere cosa fare, e dovrebbe essere motivato a farlo.

Pertanto, utilizza i verbi e incoraggia all’azione invece di limitarti a offrire informazioni. “Scarica il libro” ha un impatto maggiore sul pubblico rispetto a “Il nostro ultimo libro disponibile”.

Considera di usare anche le power words, perché potrebbero essere molto utili. Tieni presente che alcune di esse potrebbero essere più efficaci di altre. La Guida Wistia 2016 sulle CTA nel video marketing lo dimostra.

 

Fonte: wistia.com

 

Un altro buon modo per rendere efficace una CTA è fare appello alle emozioni degli utenti. “Diventa il tuo migliore io” avrà più impatto di “Acquista il nostro corso di auto-sviluppo”.

 

2: SCRIVI SEMPRE CTA CHIARE

Più CTA, meglio è; oppure no? Un paio di CTA in una pagina possono aumentare la sua efficienza, ma collocarne troppe potrebbe confondere il pubblico, specialmente quando sono posizionate una dopo l’altra.

Dai un’occhiata a questo esempio di CTA poco chiara fornito da Wix:

 

Fonte: wix.com

 

Sebbene le CTA in se stesse siano incoraggianti e dirette, si susseguono rapidamente una dopo l’altra e potrebbero quindi confondere il pubblico. Questo è l’esempio più comune di CTA non chiare.

A volte le CTA possono diventare ancora più oscure: “Fallo”, per esempio. Il pubblico potrebbe confondersi, anche in funzione del testo che ha preceduto la CTA. Ma quando il contesto è chiaro, questo non sarà un problema, come mostrato nell’esempio seguente.

 

CTA esempio

 

3: NON SCRIVERE UNA CTA TROPPO LUNGA

Le CTA sono efficaci perché sono semplici. Frasi brevi e potenti sono facili da leggere e da considerare prima di decidere se seguire o meno la loro guida.

Ecco perché, nella maggior parte dei casi, le CTA sono brevi: fino a 10 parole, ma generalmente più vicine a 5. Quando l’affermazione è semplice, risulta facile da comprendere. Il visitatore non deve pensarci molto prima di prendere una decisione. E questo è positivo, perché quando pensa troppo a lungo esiste una possibilità che alla fine non seguirà la CTA.

Di seguito è riportato un esempio di una CTA efficiente composta da due frasi. Questa funziona principalmente perché le sue frasi sono brevi.

 

Una CTA efficiente composta da due frasi

 

4: LA CTA DEVE RISALTARE

 

Aquaspresso esempio

 

Questo è ciò che ci si aspetta da loro. Poiché vediamo CTA ogni giorno, tendiamo ad abituarci e quindi potremmo mancarne una, se nel design del sito web questa si confonde con il resto.

Nessun esperto di marketing vorrebbe che questo succedesse. Le CTA sono create per attirare l’attenzione e garantire che il pubblico non si perda nulla di importante. Quindi renderle visibili e facilmente individuabili è fondamentale.

Se le tue CTA sono pulsanti, dovresti prestare attenzione al loro colore. Ecco alcune statistiche del 2017 relative al colore che potrebbero aiutarti.

 

Fonte: invespcro.com

 

E se crei CTA di testo, falle risaltare con l’aiuto di font, spazio libero o formattazione.

invisiblechildren CTA
Fonte: invisiblechildren.com

 

Forse una delle cose più interessanti delle CTA è che non devono essere originali. Le CTA più efficaci sono solitamente simili fra loro e sono di uso comune: “Acquista ora”, “Registrati” e così via.

Pertanto, anziché mirare alla creatività mira all’efficacia quando crei CTA per il tuo sito web. E non dimenticare di tenere traccia delle statistiche per verificarne il risultato.