Come usare i colori per dare più forza al vostro messaggio

Steven Mike Voser
Steven Mike Voser
I
Il colore è indubbiamente una parte essenziale nella scelta di marcato per il vostro marchio. In questo articolo esploreremo come possiate usare il colore per rafforzare il messaggio del vostro marchio.
Reading Time: 4 minutes

Non occorre dire che il colore è uno degli elementi preponderanti del design, e gioca un ruolo di primo piano nel modo in cui scegliete di commercializzare la vostra azienda, ed i vostri prodotti e servizi.

Ma se vi dicessimo che i colori hanno significati diversi in diverse parti del mondo? Continuate a leggere per maggiori informazioni su come usare il colore per dare più forza al vostro messaggio, e per alcuni consigli su come adattare la vostra paletta cromatica ad un pubblico globale.

 

IL POTERE DEL COLORE

La psicologia del colore è un tema scottante per designer, specialisti di marketing, ed esperti nella creazione di marchi.

Cercate l’argomento su Google, e troverete innumerevoli articoli sulle teorie concernenti le differenti risposte emotive che i colori possono provocare in una persona, e su come utilizzare queste informazioni per modellare il vostro marchio e le vostre scelte di marketing.

Per esempio, alcuni esperti affermano che arancione e giallo sono colori caldi che evocano sentimenti di ottimismo e chiarezza, mentre le tonalità azzurre rimandano a forza e affidabilità.

Quanto siano esatte queste affermazioni, è motivo di acceso dibattito fra esperti di marketing e di creazione di marchi; alcuni sostengono ardentemente la tesi che il colore esercita una profonda influenza sulle emozioni ed i comportamenti umani.

Altri tuttavia ribattono che la psicologia del colore si basa su preferenze ed esperienze personali, ed è perciò esatta più o meno quanto la lettura della mano.

Da qualunque lato della barricata prendiate posizione, è arduo negare che il colore costituisca un aspetto estremamente potente del marchio e della pubblicizzazione.

It’s hard to deny that colour is an extremely powerful aspect of branding and advertising.

A prescindere dal dibattito sulle emozioni che il colore può suscitare, sappiamo per certo che il colore è una delle armi più poderose nel nostro arsenale.

È chiaro che l’uso strategico dei colori può aiutare a dirigere l’attenzione del cliente su certe parti di una pagina web, per esempio, o della confezione di un prodotto.

È anche chiaro che una colorazione uniforme, o uno spazio bianco, possono aiutare a rafforzare il messaggio di una citazione o di una porzione di testo.

Quindi, nonostante il fatto che ci sia un grosso dibattito sul modo in cui i colori ci fanno sentire, sappiamo che ci fanno sentire qualcosa.

Immaginiamo che stiate disegnando un sito web per vendere, ad esempio, giocattoli per bambini. È probabile che penserete ad un design copioso, pieno di colori, con abbondanza di immagini ed una configurazione facile da utilizzare.

Se guardate al sito web di Toys”R”Us, troverete che questo è esattamente ciò che l’azienda ha scelto di fare.

Immaginate adesso che state disegnando il sito web per un’auto di lusso. Usereste lo stesso schema di colori e design che per il sito dei giocattoli? Ovviamente no. Guardate soltanto il sito della Mercedes Benz, e metteteli a confronto.


Yuqo quotesSappiamo che i colori esercitano una grande influenza sul modo in cui vediamo e interpretiamo un prodotto, servizio, o marchio. Onde per cui, è innegabile che il colore possa essere uno strumento poderoso per rafforzare il vostro messaggio pubblicitario.


 

TRADURRE IL COLORE IN TUTTO IL MONDO

Dunque, sappiamo che i colori costituiscono un aspetto importante del modo in cui fate pubblicità al vostro marchio.

Ma che ci crediate o no, i colori non hanno esattamente gli stessi “significati” in tutte le parti del mondo.

Per i consumatori di USA ed Europa occidentale, per esempio, il rosso potrebbe essere definito come evocativo di emozioni quali passione, amore, e forse anche pericolo o allerta.

In certe culture asiatiche però, il rosso è talvolta associato a fortuna, felicità, e buon augurio. In altre parti del mondo, lo stesso colore può evocare sentimenti di sacrificio, e perfino di lutto.

Il bianco, d’altro canto, può essere descritto come evocativo di purezza, innocenza, ed eleganza, per le culture occidentali. Nelle culture dell’Oriente però, il bianco è talvolta considerato come rappresentativo di disgrazia, malattia, o addirittura morte.

I colori non hanno esattamente gli stessi “significati” in tutte le parti del mondo.

 

PRENDERE IN CONSIDERAZIONE IL COLORE QUANDO CI SI MONDIALIZZA

Ancora una volta, le interpretazioni di cui sopra sono soggettive, e gli individui possono ovviamente reagire ai colori in differenti maniere, in base alle loro esperienze e preferenze.

È tuttavia importante rendersi conto che il colore, malgrado sia in qualche modo un qualcosa di ambiguo, è un aspetto del design estremamente poderoso. Anche se il modo in cui lo interpretiamo dipende in larga parte dalla nostra cultura.

Questa è una considerazione davvero importante per qualunque azienda stia cercando di estendere la propria portata a dei mercati stranieri.

Se avete intenzione di espandervi al di fuori del vostro mercato locale, e cercate di costruirvi una presenza internazionale, ricordate di prestare molta attenzione al modo in cui usate il colore per rappresentare il vostro marchio, prodotti e servizi, ed al modo in cui questo può condizionare il vostro successo globale.

Per scoprirne di più sul complesso processo di adattamento del vostro business ad un palcoscenico globale, contattateci oggi.

Yuqo è costituito da un team globale di autori e designer, specializzati nell’aiutare aziende come la vostra ad espandere la loro azione all’estero.