10 passi per avere backlink di qualità

Grant Robinson
Grant Robinson
Q
Quando si tratta di stimare il valore del tuo sito web, Google riserva molta attenzione ai backlink. Ecco una guida all'uso per assicurarti che i tuoi backlink siano di qualità.
Reading Time: 5 minutes

BACKLINK

Nella lista delle duecento unità di misura che Google utilizza per classificare i siti web, i backlink rappresentano la più importante. Per un bot o uno spider, un backlink di qualità che riporta al tuo sito rappresenta un voto di fiducia, per questo motivo contribuirà ad aumentarne il tuo posizionamento. Riuscire ad ottenere backlink di qualità per convincere i motori di ricerca a posizionarti in cima alla lista è una parte davvero importante del tuo SEO. Ottenere cinquemila backlink in una sola notte è facile, ma Google è in grado di riconoscere la loro eventuale dubbia qualità e conseguentemente attribuire un rating inferiore. Dimostrare una credibilità di origine autorevole comprovata premia sempre con una miglior posizione in classifica. Tuttavia, accumulare backlink di qualità a volte può essere difficile e spesso può richiedere un duro lavoro. Ecco alcune strategie per aiutarti a ottenere backlink di qualità e più traffico dai motori di ricerca per il tuo sito, senza dover ricorrere a scambi di favori o a servizi a pagamento.

 

Analisi personalizzata e gratuita

Richiedi la tua analisi di marketing gratuita a Yuqo e scopri come possiamo migliorare il tuo business online. Ogni analisi è personalizzata e non impone alcuna condizione vincolante.
Analisi omaggio

 

IL METODO MOVING MAN

Il metodo moving man comporta la ricerca di siti o risorse nella tua nicchia o settore che abbiano chiuso, si siano spostati o abbiano cambiato nome. Questi, infatti, possono essere stati riassociati e trasferiti su una nuova URL, o potrebbero anche aver smesso di offrire il servizio contenuto nel collegamento. In ogni caso, i collegamenti sono tutti ancora funzionanti, dofollow e non interrotti. Per esempio, se il sito che hai scelto ha cambiato il suo marchio e anche la sua vecchia pagina, che però è ancora attiva, utilizzando il tuo tool di controllo backlink preferito trova tutti i siti esterni che si collegano alla vecchia pagina e scaricali su un foglio di calcolo. Ora che il tuo calice trabocca di contatti e opportunità di connessione, è il momento di fare la conoscenza dei tuoi nuovi amici e, tramite una e-mail di presentazione ben formulata, informarli del loro collegamento obsoleto e suggerisci di sostituirlo con uno tuo. In questi casi, molti webmaster apprezzano il doppio servizio offerto, che può aumentare il valore del loro sito, e in cambio sono felici di dare una mano. Infatti, con questo metodo non solo avrai fornito loro una dritta su un collegamento ormai zoppo, ma avrai anche regalato il valore aggiunto di una sostituzione pronta e funzionante.

 

BACKLINK ROTTI

Questa tecnica consiste nell’informare i webmaster di link non funzionanti all’interno del loro sito. Come primo passo, trova nella tua nicchia siti web che abbiano una pagina delle risorse. Quindi, utilizza il tuo software di ricerca link preferito per trovare eventuali collegamenti interrotti e scaricali su un foglio di calcolo in modo da poter fare riferimento alla loro esatta posizione quando contatterai il webmaster. Come con il metodo moving man, il passo successivo è quello di redigere una e-mail di contatto ben formulata e cordiale, per informarli del problema e renderti utile suggerendo di sostituire la risorsa non più disponibile. Fornisci loro diverse alternative tra le quali un link alla tua pagina o sito e lascia che le cose accadano in modo naturale. Dopo aver aumentato il valore e la funzionalità del proprio sito, molti webmaster saranno lieti di ricambiare il favore inserendo il tuo link. Non tutti lo fanno, ma non bisogna scoraggiarsi.

 

 Non tutti lo fanno, ma non bisogna scoraggiarsi.

 

INDAGARE

Mantenersi aggiornati su ciò che fa la concorrenza non è solo buon senso, ma una parte importante del lavoro per generare traffico organico sul proprio sito. Le informazioni sulla concorrenza consentono di creare SEO efficaci e plasmare nuove strategie di marketing per arrivare ad eccellere nella propria nicchia. Impostando gli avvisi di Google e Monitor Backlinks, riceverai analisi settimanali che ti terranno aggiornato sulle mosse della concorrenza sul web e acquisirai indicazioni utili per nuove opportunità di link building. Iscriviti alla newsletter della concorrenza e seguili sui social media facendo attenzione a prendere nota delle loro tecniche di link building, della qualità del loro contenuto e delle loro strategie di marketing online.

 

LINK INTERNI

Utilizzati in modo corretto, i link interni aiutano l’utente a navigare facilmente nella tua pagina e gli forniscono una esperienza senza interruzioni alla scoperta della cultura del tuo business. Costruisci il maggior numero di link interni possibile senza rendere l’esperienza inquietante a causa di troppi anchor text. Matt Cutts della Microsoft raccomanda di mantenere il numero dei collegamenti ipertestuali interni a una pagina inferiore a 100, al fine di garantire la funzionalità e il SEO. Certo, alla fine è una questione di gusto personale, ma spesso troppi anchor text rischiano di apparire come spam piuttosto che come link fondati. Cerca di mantenerli attivi, rilevanti per il soggetto e a portata di mano nel testo.

 

PROMOZIONE

Quando si vogliono accumulare backlink, è necessario uscire allo scoperto nel mondo reale e sporcarsi le mani.

  • Invia email ai webmaster di siti appartenenti alla tua nicchia offrendo loro link ai tuoi contenuti che possano risultare utili.
  • Sponsorizzati con giornalisti, influencer e blogger nella tua nicchia.
  • Fai donazioni ad organizzazioni non profit della tua nicchia che abbiano l’abitudine di creare link ai siti donatori.
  • Fatti intervistare. Trova siti web all’interno della tua nicchia che eseguono interviste, quindi informali della tua esperienza e della tua voglia di contribuire.

 

SOCIAL MEDIA

Nonostante le comuni credenze, i social media non sono certo un terreno sterile per i backlink. I nofollow, garanzie anti-spammer messe in atto per impedire la creazione non etica di migliaia di profili su social media allo scopo di originare backlink a un sito, compiono appieno il loro lavoro. Tuttavia, esistono strategie dei social media per creare backlink legittimi, ben innescati e approvati per l’ottimizzazione di Google, che possono ancora essere utilizzate. Accertati di compilare i tuoi profili in tutti i social media già completi di collegamenti, usa parole chiave nelle tue descrizioni e aggiungi altre informazioni, foto e video dove possibile. In questo modo fornirai ai bot più informazioni da esaminare per capire a fondo chi sei veramente.

 

GOOGLE PLACES E PROFILI LINKEDIN

Google Places permette di iscriversi in una Business directory di Google strettamente legata al loro servizio mappe. Facente uso di parole chiave mirate, è una grande fonte di backlink e spesso si classifica in alto nelle ricerche di Google. LinkedIn è in qualche modo simile, consentendo di creare un profilo su un sito di grande reputazione e di aggiungervi link pertinenti. Crea un profilo aziendale e uno per ogni dipendente, quindi seleziona “altro” come opzione per il link del tuo sito web e includilo nell’anchor text personalizzato. Potrai anche aggiungere 2 ulteriori collegamenti, seppure senza anchor text, per acquisire altri facili backlink.

 

Potrai anche aggiungere 2 ulteriori collegamenti, seppure senza anchor text, per acquisire altri facili backlink.

 

DIGG E REDDIT

Permettono entrambi di creare collegamenti nei loro profili e tutti i link degli articoli sono seguiti. Ti basta scegliere un argomento, scrivere e inviare i tuoi articoli e notizie in queste comunità attive visitate da utenti altamente impegnati e connessi. Combinate, hanno la capacità di generare tanto traffico quanto una centrale elettrica.

 

EZINE ARTICLES E HUBPAGES

Non proprio apprezzate da dopo la revisione di Panda all’algoritmo di Google, ma pur sempre preziose risorse di backlink. Vi si può scrivere su temi a propria scelta e includere link personalizzati e anchor text o semplicemente riciclare vecchi post pubblicati altrove; inoltre i link nei profili sono consentiti.

 

LINK NEI PROFILI

La creazione di un canale personalizzato per la propria azienda su YouTube consente un link nel profilo. Anche se non sei un tipo da check-in, Foursquare ti consente comunque di seguire link accreditati ai profili. Non c’è bisogno di essere un gourmand Yelp per avere link del profili seguiti.

 

CONSIDERAZIONI FINALI SUI BACKLINK DI QUALITÁ

Ognuno vorrebbe poter guardare nella sfera di cristallo del SEO e scoprire il segreto per riuscire a far svettare la propria pagina web al numero uno della classifica. Ma non esiste una sfera di cristallo né una soluzione semplice. La quantità di tattiche, strategie e intrighi per l’ottimizzazione di Google è tale da risultare, talvolta, opprimente. Per far sì che il tuo contenuto sia autorevole e la tua pagina degna di classifica, occorrono prima di tutto dei buoni backlink infatti, secondo Google, più persone amano il tuo sito web, più questo è prezioso, più alta dovrà essere la sua posizione nel rank. I backlink sono una misura della popolarità. Per Google, la popolarità è una buona misura del valore dei siti. I backlink sono un ottimo punto di partenza.